fbpx
Consumare i denti
Denti consumati: le cause e come rimediare
06/11/2020
Batteri della bocca: amici o nemici?
Batteri della bocca: amici o nemici?
16/12/2020
Carie nei bambini

La carie nei bambini è una patologia piuttosto frequente nella società odierna.

I cosiddetti denti da latte o decidui hanno una struttura più fragile e delicata rispetto ai denti degli adulti e sono, quindi, più facilmente soggetti ad attacchi patogeni e infezioni dentali.

Ogni bambino ha delle caratteristiche fisiologiche proprie per le quali può essere maggiormente predisposto alla carie, ma è indubbio che delle sane abitudini e un corretto stile di vita possano aiutarlo a difendersi maggiormente da questa insidiosa patologia.

Carie nei bambini - cause - trattamenti - prevenzione
Carie nei bambini – cause – trattamenti – prevenzione

D’altra parte, come vedremo, la presenza di un dentino cariato non opportunamente curato può rischiare di pregiudicare seriamente il futuro allineamento dentale.

La carie nei bambini, quindi, non va assolutamente sottovalutata e questo è un sincero invito verso tutti i genitori.

I denti da latte cariati vanno curati?

Prima di tutto bisogna sfatare quella credenza popolare secondo cui non c’è nessun bisogno di curare i denti da latte cariati, visto che sono destinati a cadere.

I denti decidui hanno un’enorme importanza in quanto predispongono le condizioni ottimali per uno sviluppo armonico di tutto il cavo orale.

Se un dentino si caria, viene trascurato e cade o dev’essere estratto, ne potrebbe risentire in maniera importante l’equilibrio futuro della dentatura permanente, con la formazione di preoccupanti malocclusioni.

La salute dei denti nei bambini influisce su quella dei futuri denti permanenti e sul loro allineamento definitivo.

Carie dentale dei molari nei bambini
Carie dentale dei molari nei bambini

Cause della carie nei bambini

Quali sono quindi le cause della carie nei denti da latte?

La risposta è la stessa dei denti degli adulti: la carie è provocata dai batteri che si annidano nella placca dentale, quella patina lattiginosa che aderisce sulla superficie dei denti.

Le centinaia di germi che popolano la placca dentale si nutrono del glucosio, cioè degli zuccheri presenti nei residui di cibo, producendo acidi che vanno ad intaccare lo smalto dentale, molto più sottile e meno resistente nei denti da latte. Una volta attraversato lo smalto è la dentina (lo strato posizionato tra lo smalto e la polpa dentale) ad essere attaccata innescando il mal di denti.

La differenza sostanziale tra la carie nei bambini e quella negli adulti sta nella maggiore velocità con cui i batteri della bocca riescono a corrodere lo smalto dentale. Il motivo risiede proprio nella natura stessa dei denti da latte: smalto meno mineralizzato, spessore minore e maggiore fragilità, dimensione dei denti molto più piccola rispetto a quelli permanenti.

Fattori di rischio

Perché si forma la carie e quali sono i fattori che la favoriscono?

Predisposizione alla carie

Innanzi tutto è doveroso premettere che la formazione della carie può essere favorita anche da una particolare predisposizione dell’organismo.

Non parliamo di veri e propri fattori genetici o ereditari, ma del fatto che alcune persone sono, a parità di alimentazione, statisticamente maggiormente soggette alla carie dentale rispetto ad altre, in quanto presentano delle condizioni fisiologiche che ne favoriscono la formazione.

Una di queste è sicuramente una particolare propensione della saliva ad avere un maggiore grado di acidità (la saliva ha generalmente un Ph neutro) che predispone maggiormente i denti all’attacco dei batteri.

Anche la natura dei denti è importante: una dentatura con un grado di mineralizzazione maggiore è più resistente all’attacco degli acidi, mentre se si hanno fisiologicamente denti poco mineralizzati è più facile soffrire di carie dentale.

Fatta questa premessa, passiamo ai quei fattori di rischio che risultano determinanti nel favorire la formazione della carie.

Scorretta alimentazione

Abbiamo visto come i batteri della carie si nutrano del glucosio presente nel cibo che mettiamo in bocca.

Bambini e alimentazione scorretta
Bambini e alimentazione scorretta

Questo significa che le abitudini alimentari sono un fattore predominante: un consumo eccessivo di alimenti che contengono alte percentuali di zuccheri favoriscono la proliferazione batterica nella bocca del bambino.

Purtroppo sappiamo quanto i nostri cuccioli siano attratti da dolci, caramelle, bevande gassate altamente zuccherate, merendine, tutti alimenti che andrebbero evitati o quanto meno elargiti con molta moderazione e attenzione.

Spesso ai neonati, per favorirne il sonno, viene dato il succhiotto intriso di miele o zucchero: è stato studiato che questa abitudine rischia seriamente di essere deleteria per la bocca del bambino, anche se ancora non ha sviluppato i primi dentini. Non per nulla la carie che si sviluppa in età così tenera viene chiamata carie da biberon.

Igiene orale

Proprio perché i batteri della carie proliferano grazie agli zuccheri presenti nel cibo, una corretta igiene orale è alla base della migliore prevenzione.

Cura e igiene orale bambini
Cura dentale e igiene orale nei bambini

Sappiamo bene che i bambini non sono in grado da soli di utilizzare spazzolino e dentifricio nella giusta maniera, specie se troppo piccoli.

Qui svolgono un ruolo fondamentale i genitori che devono espletare nel migliore dei modi il rito della pulizia dentale, stando molto attenti a non lasciare anche minimi residui di cibo e controllando lo stato di salute dei denti.

Se vuoi sapere di più su come lavare i denti al tuo bambino leggi il nostro articolo:

Come lavarsi i denti nel modo giusto

Carenza di fluoro

La carenza di fluoro è un altro fattore che predispone alla carie nei denti. Per questo a volte viene consigliato di integrare la dieta dei bambini con un supplemento di fluoro, ma dev’essere il pediatra a indicare, nel caso, la giusta dose da somministrare.

Non avventurarsi in cure fai da te, in quanto un sovradosaggio di fluoro potrebbe dare origine ad una pericolosa sindrome, detta fluorosi.

Come prevenire la Carie nei bambini

Per prevenire la carie nei bambini è necessario:

  • evitare o comunque moderare il più possibile alimenti che contengono altre quantità di zucchero;
  • lavare i denti almeno due/tre volte al giorno;
  • lavare o quanto meno sciacquare abbondantemente il cavo orale dopo aver mangiato caramelle, cioccolatini o simili;
  • bere molta acqua;
  • programmare visite di controllo dal dentista.

Le visite di controllo da dentista sono fondamentali sin da piccoli.

È bene abituarli a questa figura professionale, la paura del dentista è tipica nei bambini, ma se facciamo prendere la giusta confidenza sin da piccini, andare dal dentista non sarà più un problema, specialmente ora che esiste la figura del dentista pediatrico, che ha un approccio specifico e specializzato proprio per i piccoli pazienti.

La sigillatura dei solchi dei molari permanenti

Un metodo di prevenzione della carie consiste nella sigillatura dei molari, che va eseguita appena i denti da latte lasciano il posto ai denti permanenti.

Si tratta dell’applicazione di una speciale resina nei profondi solchi dei molari, dove è facile che la placca e i batteri possano annidarsi.

Questi denti, avendo una posizione più arretrata, sono anche quelli più difficili da pulire e anche per questo sono più esposti ai processi cariogeni.

Sigillatura solchi molari
Sigillatura dei solchi dei molari

La sigillatura praticamente impedisce l’accumulo spontaneo di placca proteggendo lo smalto dentale dei molari dall’attacco dei batteri della carie.

Curare i denti da latte cariati

Anche i denti decidui vanno curati se sono stati attaccati dalla carie, esattamente come i denti degli adulti.

L’otturazione del dente, se necessario, va eseguita per salvare il dente e permettere il normale sviluppo dentale del bambino. Nei casi gravi in cui la carie si sia spinta fino alla dentina o alla polpa viene contemplata anche l’estrazione del dente.

Per questi motivi la prevenzione, le giuste abitudini alimentari e di igiene orale rappresentano un aspetto fondamentale, proprio per non arrivare a quei casi estremi dove il bambino è costretto a perdere il suo dentino.

La visita di controllo periodica è importante per la salute dentale di tuo figlio


Per abilitare il tasto di Invio Messaggio è necessario prima accettare le condizioni d’uso.

    Studio Dentistico Zara
    Studio Dentistico Zara
    Studio Dentistico Zara è uno studio odontoiatrico a Sassari, con più di 30 anni di esperienza, specializzato in Implantologia, Ortodonzia invisibile, Odontoiatria pediatrica, Faccette dentali, Parodontologia, Protesi digitali, Sbiancamento professionale, Endodonzia.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Chiamaci