Odontoiatria Conservativa


Cos'è Odontoiatria conservativa ed Estetica

L’odontoiatria conservativa ed estetica è quella branca dell’odontoiatria che si occupa della cura dei denti, anteriori e posteriori, soggetti a processi di carie, chiusura di piccoli diastemi, fratture e altre lesioni.

Come suggerisce il nome stesso, il fine ultimo è quello di mantenere (conservare) i denti colpiti dalle patologie indicate, eliminando dapprima il tessuto danneggiato, per ripristinare la forma e la funzione, grazie all'utilizzo di tecniche moderne, rispettando l'estetica originale degli elementi dentari.



Cos'è la carie

Il termine carie deriva dal latino "caries", che significa "cavità vuota".
La carie è una malattia infettiva ad eziologia multifattoriale che colpisce circa l’80% della popolazione dei Paesi sviluppati

La carie è causata da batteri che sono presenti normalmente nella cavità orale, che insieme ad altri fattori (alta presenza di zuccheri, saliva acida, iposalivazione etc..) creano dei danni nei tessuti duri del dente.

La presenza degli zuccheri nel cavo orale ha un'importanza fondamentale. Infatti gli zuccheri permettono ai batteri di riprodursi a dismisura e, così facendo, creano acidi che nel tempo bucano lentamente il dente.

Stadi della carie

  1. Macchie bianche: presenza di aeree bianche dovute alla demineralizzazione dello smalto superficiale
  2. Carie in smalto: interessa solamente lo smalto del dente
  3. Carie in dentina: carie profonda che coinvolge smalto e dentina
  4. Carie in polpa: raggiunge le strutture profonde del dente (vasi e nervi) determinando un’infezione acuta denominata pulpite

Prevenzione della carie

Per ridurre l’incidenza di carie è importante effettuare una corretta igiene orale domiciliare attraverso l’utilizzo di spazzolino, filo interdentale e collutorio.

Anche una corretta alimentazione è indispensabile per prevenire la carie, soprattutto nei soggetti maggiormente propensi alla patologia.
Molta attenzione, quindi, nell'assunzione di bibite contenenti alte concentrazioni di zuccheri (bibite gasate, succhi di frutta, etc..), ma anche nei cibi particolarmente dolci (merendine, caramelle).

Soprattutto i bambini vanno preservati e controllati, anche se hanno ancora i denti da latte, in quanto una cattiva cura di questi può seriamente influenzare anche i successivi denti permanenti.

Inoltre l’igiene professionale e i controlli periodici del dentista permettono di individuare precocemente eventuali lesioni cariose ancora in fase iniziale,consentendo un trattamento più conservativo e meno invasivo.

Come si diagnostica una carie

Possiamo diagnosticare la presenza di carie durante le visite di controllo, tramite radiografie endorali (Bite Wings o periapicali) e rilevatori di carie.


Trattamento delle carie

La carie non è una malattia tipica dei bambini, come spesso viene da pensare. Anche gli adulti sono soggetti a questa patologia.
Si possono presentare anche altre patologie come le malattie parodontali infiammatorie e atrofiche, che espongono al rischio di carie della radice le persone più anziane.

I trattamenti di Odontoiatria conservativa che è possibile effettuare sono:

Otturazione diretta: Composito

Il trattamento delle piccole carie è possibile tramite otturazioni dirette che vengono eseguite con la resina composita, un materiale altamente estetico e di notevole resistenza che aderisce chimicamente allo smalto e alla dentina del dente.

Otturazione indiretta: Intarsio

Si tratta di un’otturazione INDIRETTA che viene eseguita tramite la presa di un’impronta analogica o digitale.
Viene effettuato un intarsio in situazioni in cui il dente è molto compromesso, si ha perdita di tessuto dentario, mancanza di cuspidi (punte dei denti) che non permettono di fare una semplice otturazione in composito, poiché questo sottoporrebbe il dente a uno stress masticatorio più elevato, che potrà provocare in futuro la frattura dell’otturazione.

È un trattamento conservativo ed estetico.
Questo tipo di trattamento viene eseguito in una sola seduta: viene prima fatta la preparazione del dente stesso direttamente in bocca, dopodiché verranno prese delle impronte digitali (Tecnologia CAD-CAM) e inviate via wifi a un fresatore che produrrà l’intarsio, da cementare nella stessa seduta


Estetica

L’estetica dei denti anteriori in molti casi è possibile trattarla attraverso l’utilizzo della resina composita.

Quando un dente presenta piccole/medie fratture e leggeri diastemi (distanza fra due denti vicini) la modellazione del composito permette di avere un’estetica eccellente.

Diga di gomma

La diga di gomma è l’unico sistema in grado di creare il necessario isolamento del campo operatorio.

Una diga di gomma, infatti, previene l’ingestione e l’inalazione di strumenti e sostanze chimiche, impedisce la contaminazione batterica durante il trattamento, evita che saliva e sangue vadano a contatto col dente da restaurare e favorisce la visione completa de campo, proteggendo tutti i tessuti molli della cavità orale.

  • Chiusura di astemi

“È più facile ottenere quello che vuoi con un sorriso
che con la punta della spada

(William Shakespeare)

Chiamaci